Ultimi articoli

Libera La Spezia al V appuntamento dei giovani di Libera

“La responsabilità è il motore dell’impegno, la voglia di occuparsi delle vite degli altri nella consapevolezza che la libertà e la giustizia non sono beni esclusivi, ma comuni”. Queste le parole di Don Luigi Ciotti nella lettera indirizzata a tutti i giovani di Libera e diffusa all’apertura dei lavori fra i ragazzi. E’ il tardo pomeriggio di Mercoledì 27 Luglio e il raduno dei giovani sta per iniziare.

Il Confine: dalla presentazione del libro all'inizio di un percorso

Sala della Provincia gremita per la presentazione del libro "Il Confine. Tra Liguria e Toscana, dove le mafie si fanno in quattro". Il pubblico - autorità locali, studenti del Master APC dell'Università di Pisa, volontari di Libera e cittadini- è attento in sala: dopo i saluti del Prefetto della Spezia Lubatti e del Presidente della Provincia della Spezia Federici, prende la parola l’autore del libro  Marco Antonelli: “Il libro  mette insieme più dimensioni diverse:  dietro a questa ricerca c’è l’impegno e la serietà di tanti, sia dall’Università di Pisa, sia dal mondo di Libera a La Spezia e in Liguria”.

Il Confine. Tra Liguria e Toscana dove le mafie si fanno in quattro

Il Confine” è il titolo del libro a cura di Marco Antonelli in collaborazione con Libera La Spezia, edito da Altreconomia, che verrà presentato venerdì 17 giugno, nella Sala Consiliare della Provincia della Spezia, alle ore 17.

Nuovi approfondimenti sulle mafie locali: arriva il libro "Il Confine"

Ci eravamo lasciati con “Una storia semplice. Pare che Sarzana è ‘ndranghetista” che, quando venne presentata nel 2013, destò non poco clamore nella Val di Magra, ma da quel momento Libera La Spezia non si è fermata. Con costanza, ha continuato a studiare il fenomeno mafioso per sviluppare una discussione sempre più puntuale sul tema della legalità nel territorio locale.

Commemorazione strage dei Georgofili: assemblea per Dario Capolicchio

Il momento più importante dell’anno per il Presidio Dario Capolicchio di Sarzana è ormai arrivato: inizia da questa settimana la serie di incontri dedicati al ricordo di Dario, che perse la vita la notte tra il 26 e il 27 maggio del 1993 a causa dell’autobomba posta sotto la sua casa a Firenze in via dei Georgofili.  Venerdì 27 maggio 2016 dunque avrà luogo all’I.I.S.S. Parentucelli-Arzelà l’assemblea studentesca organizzata dal Presidio di Sarzana in collaborazione con i professori dell’Istituto, membri di Libera Liguria e Libera Nazionale.

Cerca nel sito

Appuntamenti

Agosto 2016
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Clicca qui per iscriverti a "La Bussola", la newsletter di Libera La Spezia

Visitatori online

Abbiamo 9 visitatori e nessun utente online